L'AZIENDA

Terra, sole, vite, uva, mano, legno, vetro, occhio, bocca, palato, gola. Undici elementi, combinati con accorta esperienza, consentono di appagare il desiderio perfetto con il perfetto piacere. Tra tutti i cibi, nulla è più soave delle bevande. Tra tutte le bevande, solo il vino è in grado di celebrare in tutta la sua pienezza questo percorso di umanissima felicità, teso tra la terra e la gola. Ma non esiste il vino; esistono i vini. E ogni vino ha la sua storia: recente o antichissima, lineare o sinuosa, individuale o corale. Vinosía di Luciano Ercolino racconta la storia familiare che risale a più di cent'anni addietro che ha visto tante solerti generazioni coltivare passioni in una terra antichissima: l'irpinia. Quí dal 1887 un'intera famiglia contadina ha inseguito la propria utopia: una cantina diffusa nel territorio e con esso confusa: produrre vini insuperabili, impregnati dei sapori e degli aromi, degli sguardi e dei gesti che accompagnano da sempre il lento fluire del tempo in questa terra bella e scontrosa.

Vinosía di Luciano Ercolino è il seguito senza soluzione di continuità del sogno di nonno Francesco - classe 1887 - di realizzare una singolare esperienza dalla quale oggi deriva una consapevole sicurezza, un calibrato coraggio e un rinnovato slancio creativo. La cantina è finalmente realizzata nel cuore dell' Irpinia, immersa nel verde dell'antica Paternopoli. Le vigne, al centro delle denominazioni DOCG e DOC del territorio, sono state scelte per la singolare vocazione di quelle terre. I vini prodotti esprimono carattere e personalità e sono immediatamente riconoscibili. Luciano Ercolino, fiero erede di quella cultura contadina e reduce da pioneristiche ed affermate esperienze nel settore, ha dato vita nel 2004 a Vinosía, identificando nella qualità della produzione, nella valorizzazione della propria storia, della propria esperienza, della propria specificità e della raffinatezza culturale i valori da frapporre con i propri concorrenti.